Huawei FreeBuds 3 con custodia di ricarica.

Huawei lancia i nuovi auricolari FreeBuds 3, i diretti concorrenti di AirPods ideati per i dispositivi Android.

Dal design molto simile agli auricolari di Apple, i FreeBuds 3 sono alloggiati in una una custodia di ricarica rotonda dello stesso colore degli auricolari, bianchi o neri, capace di garantire un’autonomia totale di 20 ore (e 4 ore di riproduzione continua per singola ricarica avvenuta con la custodia).

I nuovi Huawei FreeBuds 3, caratterizzati dal Dolphin Bionic Design, ispirato alla naturale curvatura della cavità vocale di un delfino, grazie a questa particolare conformazione, permettono una migliore focalizzazione del suono. Ergonomici, eleganti e minimali sono disponibili in due colorazioni: nero lucido e bianco lucido.

La tecnologia dual-channel sviluppata da Huawei consente alle due cuffie di ricevere rispettivamente i canali audio sinistro e destro direttamente dal dispositivo, facilitando la comunicazione diretta tra il device e le due cuffie con una latenza massima di soli 190 ms. Mentre il driver da 14 mm è stato progetto per un suono elevano e con bassi potenti.

Una delle caratteristiche più importanti dei FreeBuds 3 presentati da Huawei risiede nel chip Kirin A1, che a fronte delle dimensioni ridotte (pari a 4,3 x 4,4 mm) è il primo chip indossabile BT 5.1 e BLE 5.1 al mondo, garantendo una stabilità di connessione di livello superiore. Grazie all’algoritmo di selezione del segnale, infatti, il chip può identificare in modo dinamico le frequenze interessate dal segnale 2,4 GHz utilizzato dal WiFi, e passare in automatico ai canali liberi a disposizione, evitando ogni tipo di interferenza.

Huawei FreeBuds 3 con custodia di ricarica, nella colorazione bianca.

Huawei ha inoltre sviluppato un processore di segnale audio digitale per il chip Kirin A1, capace di elaborare digitalmente la frequenza audio a velocità fino a 356 MHz e con un algoritmo noise cancelling attivabile semplicemente toccando due volte l’auricolare sinistro. Le FreeBuds sono così utilizzabili anche nei mezzi pubblici affollati o dovunque sia necessario ridurre il rumore ambientale per una migliore esperienza d’ascolto.

Quella della cancellazione del rumore attiva, oltre che essere particolarmente apprezzata dai pendolari, rende le FreeBuds 3 i primi auricolari TWS (true wireless) che supportano sia la riduzione del rumore delle chiamate che la cancellazione del rumore attiva in tempo reale.

Al momento non si hanno notizie sul prezzo, ma i nuovi auricolari di Huawei dovrebbero arrivare nel corso dell’autunno di quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi qui il tuo nome