HP amplia il proprio portafoglio di soluzioni pensate per aiutare le aziende a ottimizzare la transizione verso le infrastrutture VDI (Virtual Dekstop Infrastructure) e gli ambienti cloud.

HP t470 è uno dei thin client presentati, tra i più potenti, pensato per il futuro e configurabile secondo le necessità di utilizzo. Piccolo, ma con performance di tutto rispetto date dal processore AMD Ryzen V1756B, un quantitativo di memoria di sistema fino a 32 GB e 512 GB di archiviazione flash, ha il supporto nativo per quattro display UHD.

HP t470 è dotato di tecnologia AMD MemoryGuard, disponibile solo per i clienti thin client HP, che fornisce la crittografia della memoria in tempo reale per la protezione dagli attacchi cold boot. Presenta inoltre slot di espansione PCIe configurabile che supporta opzioni per scheda grafica non integrata, rete e scheda di I/O. È anche possibile aggiungere una scheda grafica AMD Radeon, aumentando così il supporto da quattro display UHD fino a sei; e una scheda di rete per fibra ottica, che offre il massimo livello di connettività di rete protetta. Il prezzo di HP t470 parte dai 580 Euro e da settembre è disponibile per il mercato europeo.

Non meno interessante l’HP t640, il primo thin client con funzionalità di autodifesa. Anch’esso dotato dell’esclusiva tecnologia AMD MemoryGuard, ha al suo interno un processore Ryzen R1506G, in grado di assicurare performance per l’elaborazione main stream e la grafica. Supporta nativamente fino a tre display UHD e dispone di un unico cavo USB-C per alimentazione e video. Permette fino a 35 opzioni per i sottosistemi, che garantiscono versatilità e un’ampia gamma di scenari di utilizzo.

Certificato con standard tecnici EN/IEC 60601-1-2 per la sicurezza negli ambienti sanitari rappresenta una soluzione ideale anche in tale settore. Il design di HP t640 consente il montaggio e l’orientamento in diverse modalità, grazie all’attenta gestione e progettazione dei flussi d’aria. HP t640 è disponibile nell’area EMEA a partire da 460 Euro.

Tra le soluzioni proposte, vi è anche HP ThinPro PC Converter, che riduce le spese durante le transizioni verso un’infrastruttura VDI, consentendo ai reparti IT di riutilizzare vecchi dispositivi come endpoint thin client HP sicuri e gestibili.

HP ThinPro PC Converter massimizza il valore dei dispositivi esistenti, sostituendo il sistema operativo del dispositivo con HP ThinPro basato su Linux e aumentandone la loro vita utile. In alternativa, è possibile eseguire il boot di HP ThinPro da un’unita USB per mantenere inalterato il sistema installato sul dispositivo. HP ThinPro offre una sicurezza multi-livello, consentendo una virtualizzazione sicura, con una minore frequenza di attacco dei virus e un file system bloccato in sola lettura per impedire aggiornamenti non richiesti. HP ThinPro PC Converter è disponibile a partire da 110 Euro con 1 anno di manutenzione e supporto.

La gestione e amministrazione dei dispositivi in azienda è possibile grazie alla console HP Device Manager, inclusa in HP ThinPro PC Converter, permette ai dispositivi di essere gestiti in modo centralizzato e semplice. HP Device Manager 5.0., potente console di gestione, viene inoltre fornita senza costi aggiuntivi con l’acquisto di qualsiasi thin client.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi qui il tuo nome