La storica Azienda americana presenta quella che possiamo considerare una piccola rivoluzione degli indossabili: Bose Frames, un ibrido tra occhiali da sole, audio a realtà aumentata e cuffie auricolari.

A vederli sembrano comunissimi occhiali da sole, ma non è così. Una volta accesi, si rivelano un gadget tecnologico con molteplici funzioni, a partire dalla possibilità di essere utilizzati come cuffie senza fili per musica e chiamate. La diffusione del suono alle orecchie avviene attraverso dei piccoli dispositivi acustici integrati nelle stanghette degli occhiali, discreti e totalmente impercettibili agli altri.

Bose Frames si basano su una nuova piattaforma audio proprietaria di Bose: Bose Audio AR. Gli occhiali integrano 9 sensori che rilevano il movimento della testa di chi gli indossa; i dati dei sensori vengono incrociati con il GPS del dispositivo al quale sono connessi. Ciò permetterà all’utente di ricevere in tempo reale informazioni audio ad-hoc rispetto a cosa sta guardando in quel momento – si pensi ad esempio a un monumento in una determinata città.

Stando a quanto dichiarato da Bose, l’autonomia è di 3,5 ore in riproduzione musicale e 12 ore in stand-by. Inizialmente saranno disponibili per gli USA (a partire da Gennaio) con un prezzo di 199$, successivamente si prevede il loro sbarco in altri Paesi.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi qui il tuo nome