ZenBook Pro Duo.

In una parola sola, Asus ZenBook Pro Duo sembra l’evoluzione del classico form factor dei notebook e convertibili che comunemente troviamo sugli scaffali. Almeno per alcune categorie di prodotto, come quelli creati ad-hoc per i creativi e il multimediale.

A rendere unico Asus ZenBook Pro Duo (nome in codice UX581) è uno schermo secondario touch-screen che accompagna quello principale OLED 4K HDR da 15,6″, chiamato ScreenPad Plus – più che altro per mantenere continuità del progetto ScreenPad lanciato con successo da Asus. Ma qui non vi è nulla a che vedere con lo ScreenPad 2.0 tipico di altri notebook Asus (che già di per sé è un’innovazione), perché lo schermo è molto più grande e viene spostato sopra la tastiera: non più sotto dov’è la collocazione tipica di un touchpad. Schermo da ben 14″ in rapporto 32:9 con risoluzione 4K e che consente una piena immersione con i contenuti e molteplici possibilità d’utilizzo.

ZenBook Pro Duo – Celestial Blue.

Gli utenti possono trascinare le app compatibili, toolbar o menù all’interno dello ScreenPad Plus per migliorare l’efficienza del lavoro. I creatori di contenuti possono visualizzare tool come le anteprime dei video, controlli della timeline, finestre di codice o mixer audio direttamente su ScreenPad Plus per ottimizzare i processi di lavorazione. Le app social su ScreenPad Plus, invece, consentono di rimanere sempre aggiornati e di rispondere istantaneamente ai messaggi mentre si lavora, senza dover cambiare finestre in continuazione.

Da segnalare che anche lo schermo principale da 15,6″ è un unità touch-screen. Con cornici ridotte al minimo e un rapporto schermo-corpo del 89%. Riprendendo dal nome, si può tranquillamente dire che è un “duo” di schermi touch-screen di alta qualità e che lo rendono di fatto un prodotto unico, almeno su carta, per chi ne fa un utilizzo multimediale e creativo. Resta poi da vedere in fase di test e recensione.

Innovazione ma anche potenza. Sì, perché Asus ZenBook Pro Duo si presenta come una macchina con performance di tutto rispetto, collocandosi nella fascia alta di mercato, con un hardware capace di gestire le situazioni più impegnative, come l’editing di foto e video.

Il processore è un Intel Core i7-9750H coadiuvato da 32 GB di RAM DDR4 e accompagnato da una scheda grafica Nvidia GeForce RTX 2060 con 6 GB GDDR6 di VRAM. L’archiviazione dei dati è affidata a un SSD PCIe x4 da 1 TB in grado di garantire un’elevata velocità di lettura, scrittura e trasferimento dei dati. A completare il tutto c’è il WiFi 6 802.11ax, Bluetooth 5.0, audio frutto della partnership con Harman Kardon e IR webcam con supporto per lo sblocco tramite riconoscimento del viso via Windows Hello.

E questa è solo la configurazione base! Il notebook è infatti disponibile anche con processori Intel Core i9: il top in casa Intel per performance.

ZenBook Pro Duo.

Oltre allo ZenBook Pro Duo è stato presentato anche lo ZenBook Duo (UX481), con display da 14″ e un hardware meno performante ,senza però rinunciare all’innovativo ScreenPad Plus. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, ZenBook Duo da 14″ è equipaggiato da un processore Intel Core i7 di decima generazione (i7-10510U) , scheda grafica dedicata GeForce MX250, display NanoEdge FHD.

Asus ZenBook Pro Duo (UX581) e ZenBook Duo (UX481) sono disponibili in Italia, nella colorazione Utopia Blue, a un prezzo consigliato al pubblico rispettivamente a partire da €2.999 e €1.699 per la versione non Pro.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi qui il tuo nome